Numeri utili e contatti

torna al menù veloce

Portale Sintesi

capitanata in musica

Servizio Civile

Daunia da favola

Festival

Politiche sociali

Territorio

Sportello Telematico Unificato

Oda teatro

Europa amica

Roxana

ROSETO VALFORTORE

Scheda comune
La storia
RosetoROSETO VALFOLTORE

Roseto Valfortore deve il suo nome alla florida presenza nella zona di roseti come si legge nei "Capitoli, gratie e immunità": "È stata anticamente una difesa la quale si chiama delle rose". Il toponimo originario era Rosito e designava un'opera difensiva eretta dal catapano Basilio Boggiano. La nascita del paese non è accertata da alcuna datazione storica ma si può parlare di presenze bizantine all'epoca della penetrazione longobarda nell'Italia meridionale. Divenne successivamente feudo di Giacomo d'Assiniol nel 1266, dopo la battaglia di Benevento combattuta da Carlo d'Angiò. Prima di divenire Comune autonomo Roseto appartenne alla famiglia Saggese. In seguito all'Unità d'Italia iniziò un flusso migratorio,in particolare verso il Nordamerica, che culminò nel 1912, con la fondazione di Roseto Pennsylvania, Comune degli Stati Uniti d'America. Tra i monumenti più interessanti va segnalata la Cattedrale, Santa Maria Assunta, i cui lavori furono avviati nel 1507 da Bartolomeo III. I lavori, tra ampliamenti e trasformazioni, sono proseguiti fino a questo secolo, ma è dell'epoca di Bartolomeo la porta secondaria, mentre la bella acquasantiera è del 1598. Alla superba facciata della chiesa si affiancano la torre circolare del Palazzo baronale o del Marchese, e tutto il centro storico, fatto di strette viuzze, in una delle quali si può ammirare un curioso "coperchio di sarcofago". Attorno al paese splendidi boschi non aspettano altro che qualcuno catturi il fresco e l'aria fine, caratteristici dei paesi d'altura.
Dati informativi
  • Etimo: Roseto da rosetum; Valfortore per valle e fiume omonimi;
  • Popolazione: 1.374 abitanti
  • Come si raggiunge: SS 17 fino a Lucera, SP 130 Lucera-Roseto Valfortore (distanza da Fogggia 50 km)
  • Festa Patronale: dedicata a San Filippo Neri festeggiata il 26 maggio, processione lungo le principali strade del centro abitato con conclusione alle ore 12.30.
  • Mercato: Sabato (settimanale);
  • Biblioteca Comunale: Piazza S. Antonio, 1 - tel. 0881.594021
  • Museo comunale: Via Borgo 125
  • Municipio: tel. 0881.594021

torna al menù veloce

Newsletter

Newsletter




torna al menù veloce
webtv diretta video archivio delle sedute del consiglio provinciale

Agricoltura Dauna

SUA - Stazione Unica Appaltente

Forum Agricoltura

Verifica Impianti Termici

Scuola di Protezione Civile

Ufficio Europa

Focus Europe

Patto dei Sindaci

Linea Amica

Audio Video

Concorso lirico Umberto Giordano

Arcadio

Formazione

Offerte Lavoro

Girolio

Capitanata 2020

Ambiente

Magna Capitana

Reciproca

Marcone

Università terza età

Sportello linguistico provinciale