Bandi e concorsi in evidenza

torna al menù veloce

Numeri utili e contatti

torna al menù veloce

Portale Sintesi

Servizio Civile




Territorio

Sportello Telematico Unificato

Oda teatro

Europa amica

FAETO

Scheda comune
La storia
FAETO
Faeto ( 820 m. s.l.m.). La sua ricchezza è costituita dai boschi che la circondano e dal magnifico panorama che si ammira dal suo belvedere. Oggi l'obiettivo è proprio quello di valorizzare questa enorme e preziosa risorsa che attira turisti e naturalisti da ogni parte. Già da alcuni anni infatti molti turisti tendono a stabilirsi a Faeto durante i mesi estivi e le vacanze invernali per ritemprare il corpo e lo spirito. Oltre alla possibilità di effettuare passeggiate ed escursioni nei boschi Faeto è rinomata anche per la produzione di un ottimo prosciutto e ogni anno, il 4 agosto, vi si svolge una sagra nota a livello regionale. Un elemento peculiare per la comunità di Faeto è la lingua franco-provenzale, ancora oggi in uso. Introdotta nel 1600 dai soldati francesi, di stanza nei pressi dell'Abbazia benedettina di Salvatore de Faiti - da cui con ogni probabilità deriva il nome del paese - l'antica "langue d'Oil" si è conservata negli anni fondendosi con il dialetto locale. Prima della presenza francese Faeto apparteneva alla diocesi di Troia e poi, nel 1440, insieme a Castelluccio Valmaggiore e a Celle San Vito, fece parte della baronia di Valmaggiore. Di interesse storico la Chiesa Madre del Santissimo Salvatore e alcuni pregevoli portali di palazzi privati. Dal suo belvedere è possibile ammirare parte del Tavoliere e, quando la giornata lo consente, spaziare fino al mare di Manfredonia.

Sito web comune - vai
 

torna al menù veloce

Newsletter

Newsletter




torna al menù veloce
webtv diretta video archivio delle sedute del consiglio provinciale

SUA - Stazione Unica Appaltente

ACF

Mobilità & Disabili

Verifica Impianti Termici

Scuola di Protezione Civile

Ufficio Europa

Focus Europe

Patto dei Sindaci

Linea Amica

Audio Video

Arcadio

Offerte Lavoro

Magna Capitana
Sportello linguistico provinciale

Denuncia illeciti

Questionario di gradimento