Numeri utili e contatti

torna al menù veloce

Portale Sintesi

capitanata in musica

Servizio Civile

Daunia da favola

Festival

Politiche sociali

Territorio

Sportello Telematico Unificato

Oda teatro

Europa amica

Roxana

Sicurezza ed Educazione Stradale

 

Provincia Di Foggia
Settore Mobilita e Promozione Turistica -
Servizio Trasporti Ufficio Sicurezza Stradale

Via Telesforo, 25
71100 FOGGIA

Educazione stradale  

.L’Amministrazione provinciale promuove, a tutti i livelli, la cultura del rispetto e della sicurezza sulle strade ed incrementare l’utilizzo del mezzo pubblico.

Per le scuole sono stati elaborati ed attivati specifici progetti allo scopo di sensibilizzare i ragazzi a tenere dei comportamenti corretti sulla strada ed usare il mezzo pubblico in maniera civile e conveniente.
  
  L’Amministrazione si rivolge ai giovani delle scuole materne, elementari, medie inferiori e superiori con le iniziative esposte nel depliant

Disposizioni per GUIDA SICURA

Assessorato ai Trasporti

Assessore :

Ufficio educazione stradale

tel. 0881/791111

Email assessoreturismo@provincia.foggia.it

Sicurezza ed educazione stradale: gli interventi della Provincia

Disposizioni urgenti per incrementare la sicurezza stradale (D.L. 3/08/2007 n.117)

Articolo 1  Modifica l`art. 116 del Codice della Strada in materia di guida senza patente prevedendo per chi guida senza aver conseguito la patente, con patente revocata o non rinnovata per mancanza dei requisiti previsti, l`ammenda da 2.257 € a 9.032 €. Nell`ipotesi di recidiva nel biennio è previsto l`arresto fino ad un anno. L`infrazione è punita come fattispecie di rilevanza penale mentre in precedenza era prevista solo una sanzione amministrativa (di pari importo).

Articolo 2  Modifica gli artt. 117 e 170 del C.d.S. in materia di limitazioni alla guida, nonchè trasporto di persone e di oggetti sui veicoli a motore a due ruote, e in particolare: motocicli: viene operato un rinvio automatico alle normative comunitarie in materia (direttiva 2000/56/CE che prevede, tra l`altro, che ``l`autorizzazione a guidare motocicli di potenza superiore a 25 kW o con rapporto potenza/peso superiore a 0,16 kW/kg è subordinata al conseguimento della patente A da almeno due anni``).

Si prevede anche il divieto di trasportare minori di 4 anni sui motocicli e sui ciclomotori a due ruote (sanzione pecuniaria da 148 a 594 €); neopatentati: nei primi 3 anni, potranno mettersi al volante solo di auto entro i 50 KW per tonnellata, a meno che trasportino disabili (purché la persona invalida sia in auto). La disposizione si applica solo a chi conseguirà la patente dal febbraio 2008.

Sulle strade extraurbane non potranno superare gli 80 km/h (prima 90). Raddoppia la sanzione per coloro che nei primi 3 anni dal conseguimento della patente oltrepassano i limiti di guida e di velocità: prima si pagavano da 74 a 296 euro, ora da 148 a 594 €.

Articolo 3 Modifica l`art. 142 del C.d.S. in materia di velocità dei veicoli incrementando sia le sanzioni pecuniarie (massimo 2000 €) sia la durata della sospensione della patente (sino a due anni nei casi più gravi).

Prevede che si possano impiegare per i controlli anche dispositivi che calcolano la velocità media su un tratto predeterminato e che le postazioni di controllo debbano essere ben visibili e preventivamente segnalate con l`uso di cartelli/dispositivi di segnalazione luminosi.

Sono state rimodulate le fasce di eccesso della velocità oltre il limite consentito, con sanzioni più pesanti soltanto per le eccedenze superiori a 40 km/h e a 60 km/h rispetto al limite.

Sono previste due aggravanti: raddoppio delle sanzioni e del ritiro della patente per i guidatori di autocarri, ciclomotori, macchine agricole e autobus che superino i limiti di velocità imposti a tali categorie di veicoli; sospensione della patente da 8 a 18 mesi (anziché da 6 a 12) per chi, nell`arco di un biennio, superi due volte i limiti di velocità di oltre 40 km/h, ma non oltre i 60; revoca della patente per chi, nell`arco di un biennio, superi 2 volte i limiti di oltre 60 km/h.

Articolo 4 Modifica l`art. 173 del C.d.S. vietando di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, ma consentendo l`utilizzo di apparecchi a viva voce, o dotati di auricolare, purché il conducente per il loro funzionamento non debba usare le mani. Le multe vanno da 148 a 594 € ma è prevista la sospensione della patente di guida da 1 a 3 mesi se la violazione viene ripetuta nel corso di un biennio.

Articolo 5 Modifica gli artt. 186 e 187 del C.d.S. in materia di guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l`effetto di stupefacenti, prevedendo, per la guida in stato di ebbrezza, tre ``gradi di intensità`` della violazione, ai quali corrispondono tre differenti livelli di sanzioni. guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico compreso tra un valore eccedente lo 0,5 e non superiore allo 0,8 grammi per litro (g/l): per tale ipotesi viene prevista una sanzione pecuniaria da 500 € (prima 258) a 2.000 € (prima 1.032). Viene confermata la pena dell`arresto fino a un mese, mentre è stata inasprita la sospensione della patente, comminabile da tre (prima 15 gg.) a sei mesi (prima tre); guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico compreso tra un valore eccedente lo 0,8 e non superiore all`1,5 grammi per litro (g/l): in questo caso - non previsto sino ad oggi dalla legge - la sanzione pecuniaria va da 800 a 3.200 €. La pena è dell`arresto fino a tre mesi, e la sospensione della patente da sei mesi ad un anno. guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore all`1,5 grammi per litro (g/l).

Per tale ipotesi la sanzione pecuniaria prevista parte da un minimo di 1.500 € sino ad un massimo di 6.000 €. La pena è dell`arresto fino a sei mesi, e la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da uno a due anni.

 In ogni caso la pena detentiva può essere commutata nella misura alternativa dello svolgimento di un`attività a titolo gratuito e continuativo presso strutture sanitarie traumatologiche pubbliche. In tutti i casi è disposta la revoca della patente qualora il reato sia commesso da un conducente titolare di patente professionale, o da titolare di patente B nell`ipotesi di recidiva nel biennio.

Le pene sono raddoppiate quando il conducente in stato di ebbrezza (di qualunque entità) provochi un incidente stradale: è inoltre disposto il fermo amministrativo del veicolo coinvolto nell`incidente per 90 gg., a meno che il veicolo stesso non appartenga a persona estranea al reato.

Salvo che il fatto costituisca reato, in caso di rifiuto dell`accertamento il conducente è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 2.500 a 10.000 €.

Se la violazione è commessa in occasione di un incidente stradale in cui il conducente è rimasto coinvolto, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 3.000 a 12.000 €.

Dalla violazione conseguono la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida per un periodo da 6 mesi a 2 anni e del fermo amministrativo del veicolo per un periodo di 180 giorni, salvo che il veicolo appartenga a persona estranea alla violazione.

 Quando lo stesso soggetto compie più violazioni nel corso di un biennio, è sempre disposta la sanzione amministrativa accessoria della revoca della patente di guida.

Chiunque guida in stato di alterazione psico-fisica dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope è punito con l`ammenda da 1.000 a 4.000 € e con l`arresto fino a tre mesi. Anche in questo caso è possibile richiedere la misura alternativa.

All`accertamento del reato consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da 6 mesi ad un anno. La patente di guida è sempre revocata, quando il reato è commesso dal conducente di un autobus o di un veicolo di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t. o ancora quando il titolare di patente B sia recidivo nel biennio.

Se il conducente in stato di alterazione psico-fisica dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope provoca un incidente stradale, le pene sono raddoppiate ed è disposto il fermo amministrativo del veicolo per novanta giorni.

Articolo 6 Introduce disposizioni volte a promuovere la consapevolezza dei rischi di incidente stradali in caso di guida in stato di ebbrezza, in particolare: viene introdotto l`obbligo per i titolari e i gestori di locali ove si svolgano, con qualsiasi modalità e in qualsiasi orario, spettacoli o altre forme di intrattenimento, unitamente alla vendita e somministrazione di bevande alcoliche, di esporre delle tabelle che indichino i sintomi correlati a diversi gradi di concentrazione di alcol nel sangue, nonché le quantità delle bevande alcoliche più comuni che fanno superare i limiti previsti per la guida in stato di ebbrezza. L`inosservanza delle disposizioni comporta la sanzione di chiusura del locale da 7 a 30 giorni. dispone che nei programmi di educazione stradale delle scuole siano introdotte anche informazioni sui rischi conseguenti all`assunzione di droghe e alcol al volante.

Articolo 7 Prevede che le disposizioni del decreto-legge che sostituiscono sanzioni penali con sanzioni amministrative si applicano anche alle violazioni commesse anteriormente alla data di entrata in vigore, purché il procedimento penale non sia stato definito con sentenza o decreto penale irrevocabili.

Articolo 8 Il D.L. entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale (4 agosto 2007).

Sicurezza Stradale

Sulla strada della sicurezza

Incidenti stradali con animali selvatici vaganti


Risarcimento solo se il pericolo non è segnalato

Interventi in materia di sicurezza stradale

Guida al miglioramento delle conoscenze dei conducenti stranieri in materia di circolazione e sicurezza stradale

Allacciati alla vita - Campagna di sensibilizzazione all'utilizzo delle cinture di sicurezza in auto

Dirigente : Dott.Giovanni Dattoli

Email: gdattoli@provincia.foggia.it

Assessore :


 

torna al menù veloce

Newsletter

Newsletter




torna al menù veloce
webtv diretta video archivio delle sedute del consiglio provinciale

ACF

Mobilità & Disabili

Agricoltura Dauna

SUA - Stazione Unica Appaltente

Forum Agricoltura

Verifica Impianti Termici

Scuola di Protezione Civile

Ufficio Europa

Focus Europe

Patto dei Sindaci

Linea Amica

Audio Video

Concorso lirico Umberto Giordano

Arcadio

Formazione

Offerte Lavoro

Girolio

Capitanata 2020

Ambiente

Magna Capitana

Reciproca

Università terza età

Sportello linguistico provinciale