Numeri utili e contatti

torna al menù veloce

Portale Sintesi

Servizio Civile




Territorio

Sportello Telematico Unificato

Oda teatro

Europa amica

Antonio Prencipe annuncia il ricorso alla Prefettura per l’Assise pomeridiana di ieri

01.08.2012

 “Una maggioranza politicamente allo sbando e istituzionalmente in stato confusionale ha provocato un guazzabuglio a danno dei diversamente abili che usufruiscono dell’assistenza dell’Ente". E’ il capogruppo del PD Antonio Prencipe a sollevare “più che fondati dubbi” sulla legittimità della riunione pomeridiana dell’Assise consiliare, ed a “stigmatizzare il comportamento di alcuni consiglieri provinciali del PdL, nell’aula del Consiglio provinciale e nel corso della seduta, che hanno assunto atteggiamenti consoni ai partecipanti alla riunione di una setta segreta e non ai rappresentanti di un’Assemblea istituzionale, a cui hanno libero accesso i cittadini che loro hanno cercato di cacciare per tenere nascoste chissà quali trame”.
“Per l’ennesima volta il presidente dell’Assise e il capogruppo del PdL hanno disatteso gli accordi politici assunti sull’organizzazione dei lavori del Consiglio, e fatto leva sull’accattonaggio politico dei consiglieri di minoranza Michele Augello e Roberto Nigro, per ottenere come risultato la mancata approvazione di una delibera importante per i cittadini che già soffrono un disagio e un’insanabile rottura istituzionale con il principale gruppo della minoranza.
A partire da oggi – scandisce il capogruppo del PD – non saremo più disponibili ad alcuna forma di collaborazione. Avanzeremo le nostre proposte, come abbiamo sempre fatto, e sosterremo le azioni dell’Amministrazione provinciale qualora sia evidente ed oggettivo l’interesse ed il vantaggio per il territorio e i cittadini, come abbiamo sempre fatto, ma il nostro senso di responsabilità non potrà più essere strumentalizzato per ottenere il numero legale in Aula e nelle Commissioni consiliari. Il centrodestra ha vinto le elezioni, il centrodestra deve amministrare.
La Presidenza del Consiglio provinciale riceverà una nostra richiesta di convocazione dell’Assise per discutere e, auspicabilmente, approvare la modifica del regolamento per l’erogazione dei servizi e degli interventi assistenziali in favore dei portatori di handicap sensoriali e psicofisici, elaborata con il contributo del PD; e così faremo in futuro con l’obiettivo di offrire il nostro contributo originale e innovativo alla soluzione dei problemi ed al miglioramento della qualità della vita dei cittadini.
Presenteremo un formale ricorso alla Prefettura per far rilevare le illegittimità commesse nella seduta pomeridiana di ieri – conclude Antonio Prencipe – ma avverto il dovere di ringraziare pubblicamente il presidente della Provincia Antonio Pepe per la sua assenza, istituzionalmente significativa, al momento dell’appello che ha certificato, per l’ennesima volta, la mancanza di un numero di consiglieri di centrodestra sufficiente allo svolgimento del Consiglio”.

Indietro

torna al menù veloce

Newsletter

Newsletter




torna al menù veloce
webtv diretta video archivio delle sedute del consiglio provinciale

ACF

Mobilità & Disabili

SUA - Stazione Unica Appaltente

Verifica Impianti Termici

Scuola di Protezione Civile

Ufficio Europa

Focus Europe

Patto dei Sindaci

Linea Amica

Audio Video

Arcadio

Offerte Lavoro

Magna Capitana
Sportello linguistico provinciale