Numeri utili e contatti

torna al menù veloce

Portale Sintesi

Servizio Civile




Territorio

Sportello Telematico Unificato

Oda teatro

Europa amica

Soppressione treni, in Consiglio un OdG per chiedere l’impegno dei parlamentari contro i tagli Prencipe: “Legittimato il timore che il Sud paghi la riorganizzazione del servizio ferroviario”

07.10.2011

La soppressione di una coppia di Eurostar che collegano la Puglia a Roma “legittima e sostanzia il diffuso timore che saranno le regioni meridionali a subire maggiormente gli effetti della riorganizzazione complessiva del servizio di trasporto ferroviario determinato dalla riduzione dei fondi statali”. E’ uno dei passaggi dell’ordine del giorno depositato dal gruppo consiliare del Partito Democratico e che “vorremmo discutere nella prossima seduta dell’Assise – afferma il capogruppo, Antonio Prencipe – per velocizzare i termini del necessario confronto con il Governo”. Il documento, infatti, impegna i parlamentari di Capitanata ad “adottare ogni iniziativa utile ad ottenere dal Governo nazionale informazioni precise in ordine alla programmazione del servizio di collegamento ferroviario tra la Puglia e Roma”, e a “sostenere in ogni sede istituzionale la necessità di attribuire alla Regione Puglia le risorse indispensabili a garantire l’attuale standard qualitativo del servizio e ad evitare l’innalzamento del costo del servizio per gli utenti finali”. Quest’ultimo passaggio è riferito all’aumento del prezzo dei biglietti di autobus e treni regionali, paventato dall’assessorato regionale alla Mobilità, in conseguenza del taglio di 45 milioni ai fondi “destinati alla Regione Puglia per il finanziamento del servizio di trasporto pubblico locale”. “E’ un altro dei frutti avvelenati dei tagli lineari decisi da Tremonti con il voto favorevole dei parlamentari del PdL e della Lega. Il Governo dovrebbe operare per colmare le differenze tra i territori e le comunità, invece tratta tutti allo stesso modo e incrementa le distanze. I sacrifici imposti diventano, così, doppiamente iniqui – conclude Antonio Prencipe – e non possiamo continuare a subire in silenzio la spoliazione del welfare e dei servizi pubblici locali”.

Indietro

torna al menù veloce

Newsletter

Newsletter




torna al menù veloce
webtv diretta video archivio delle sedute del consiglio provinciale

ACF

Mobilità & Disabili

SUA - Stazione Unica Appaltente

Verifica Impianti Termici

Scuola di Protezione Civile

Ufficio Europa

Focus Europe

Patto dei Sindaci

Linea Amica

Audio Video

Arcadio

Offerte Lavoro

Magna Capitana
Sportello linguistico provinciale