Bandi e concorsi in evidenza

torna al menù veloce

Numeri utili e contatti

torna al menù veloce

Portale Sintesi

Servizio Civile




Territorio

Sportello Telematico Unificato

Oda teatro

Europa amica

Authority, mozione del PD per promuovere un atto parlamentare e sostenere il ricorso al TAR Prencipe: “Pepe aveva rassicurato l’Assise; non sappiamo come interpretare il suo silenzio”

26.09.2011

“Il Governo deve metterci la faccia e dichiararlo formalmente, nelle sedi istituzionali, che non intende costituire l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Alimentare, che intende violare una norma europea, che intende disattendere ad una legge dello Stato, che intende farsi beffe di tutti quanti hanno sostenuto che Foggia fosse il luogo ideale per ospitarne la sede”. Il capogruppo del Partito Democratico, Antonio Prencipe, annuncia che, nella prossima seduta del Consiglio provinciale, i gruppi di centrosinistra presenteranno una mozione per sollecitare il presidente della Provincia, Antonio Pepe, a farsi promotore di un atto da presentare in entrambi i rami del Parlamento per chiedere i “dovuti chiarimenti” sull’Authority, nonché ad affiancarsi al Comune di Foggia nel ricorso al TAR del Lazio contro il regolamento di riorganizzazione del ministero della Salute che, di fatto, ha cancellato l’Authority stessa. “Era stato proprio il presidente a tranquillizzare l’Assise sulle positive attività che il Governo stava svolgendo per mantenere fede agli impegni assunti con le istituzioni territoriali – continua Prencipe – Ora non sappiamo come interpretare il suo silenzio; non sappiamo se anche lui è stato preso in giro o, peggio, ha taciuto alla Capitanata ciò che in ambienti ministeriali si sostiene da 3 anni a questa parte: l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Alimentare non sarà istituita e men che mai lo sarà nella sede di Foggia. Il Partito Democratico, a tutti i livelli istituzionali, ha fatto tutto quanto è consentito ad una forza politica che non è al governo del Paese. E non intendiamo smettere di agire a tutela della dignità della nostra terra fino a quando non ci sarà detto, esplicitamente e formalmente, che la partita è persa. A quel punto – conclude Antonio Prencipe – sarà chiaro chi ha deciso di negare all’Italia uno strumento di controllo così importante e quali responsabilità ha assunto di fronte ai consumatori e alle imprese”.

Indietro

torna al menù veloce

Newsletter

Newsletter




torna al menù veloce
webtv diretta video archivio delle sedute del consiglio provinciale

ACF

Mobilità & Disabili

SUA - Stazione Unica Appaltente

Verifica Impianti Termici

Scuola di Protezione Civile

Ufficio Europa

Focus Europe

Patto dei Sindaci

Linea Amica

Audio Video

Arcadio

Offerte Lavoro

Magna Capitana
Sportello linguistico provinciale