Numeri utili e contatti

torna al menù veloce

Portale Sintesi

capitanata in musica

Servizio Civile

Daunia da favola

Festival

Politiche sociali

Territorio

Sportello Telematico Unificato

Oda teatro

Europa amica

Roxana

LA REPLICA DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA MIGLIO ALLE DICHIARAZIONI DEL SINDACO DI ASCOLI SATRIANO SARCONE

26.10.2017

“Sembra che il Sindaco di Ascoli Satriano, Vincenzo Sarcone, conosca solo parzialmente l’azione del Governo che ha affossato quasi completamente le Province italiane. In particolare, quella di Foggia, è stata vessata dai continui tagli della spesa pubblica imposti dalla normativa vigente. Se poi Sarcone vuole approfondire la materia, gli ricordo che in questi giorni, il Congresso dei Poteri locali e Regionali del Consiglio di Europa, ha votato nella sessione plenaria il rapporto di monitoraggio sulla situazione italiana che, tra l’altro, deve rivedere la politica di progressiva riduzione e di abolizione delle province, ristabilendo le competenze e dotandole delle risorse finanziarie necessarie per l’esercizio delle loro responsabilità. A questa premessa di carattere generale, aggiungo, riguardo il Ponte Romano di Ascoli Satriano, dopo la diffida della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le province di BAT e Foggia intesa ad impedire il traffico sul ponte stesso, era inderogabile e necessaria l’Ordinanza di chiusura, emessa dal Dirigente del Settore Viabilità della Provincia. Nella stessa Ordinanza con la deviazione del traffico veicolare lungo la S.S. 655 (Foggia – Candela), come percorso alternativo, pare chiaro che non vi sia nessun disguido per la comunità locale. Tra l’altro, il Sindaco farebbe bene anche a controllare, con i mezzi che ha a disposizione, i comportamenti indisciplinati di chi ha divelto le barriere e i segnali di chiusura, tanto da costringere l’Ente a ripristinarle con un ulteriore aggravio economico. Diventa davvero difficile, con situazioni di questo tipo, prendere lezioni da chi chiede le mie dimissioni senza conoscere bene i fatti. Si possono accettare critiche sull’operato di un amministratore, se queste sono costruttive, ma quelle arbitrarie sono davvero intollerabili. Sul sito archeologico di Villa Faragola, tralascio ogni commento.
Ad ogni modo, invito il Sindaco Sarcone ad informarsi meglio sulla mia attività istituzionale e sulle mie conoscenze dei siti archeologici”.

Indietro

torna al menù veloce

Newsletter

Newsletter




torna al menù veloce
webtv diretta video archivio delle sedute del consiglio provinciale

ACF

Mobilità & Disabili

Agricoltura Dauna

SUA - Stazione Unica Appaltente

Forum Agricoltura

Verifica Impianti Termici

Scuola di Protezione Civile

Ufficio Europa

Focus Europe

Patto dei Sindaci

Linea Amica

Audio Video

Concorso lirico Umberto Giordano

Arcadio

Formazione

Offerte Lavoro

Girolio

Capitanata 2020

Ambiente

Magna Capitana

Reciproca

Università terza età

Sportello linguistico provinciale