Bandi e concorsi in evidenza

torna al menù veloce

Numeri utili e contatti

torna al menù veloce

Portale Sintesi

capitanata in musica

Servizio Civile

Daunia da favola

Festival

Politiche sociali

Territorio

Oda teatro

Europa amica

Roxana

Inizio del nuovo anno scolastico, gli auguri del presidente della Provincia, Antonio Pepe, e dell’assessore alle Politiche Educative, Billa Consiglio, agli studenti di Capitanata

data: 14.09.2012

ora: 11:16:00

Il presidente della Provincia, Antonio Pepe, e l’assessore alle Politiche Educative, Billa Consiglio, hanno trasmesso agli studenti di Capitanata un messaggio di auguri per l’inizio del nuovo anno scolastico.

Di seguito il testo della lettera.

«Care ragazze e cari ragazzi,
tra pochi giorni comincerà il nuovo anno scolastico. E come consuetudine è doveroso rivolgervi il più caloroso augurio di buon lavoro. Non si tratta di un augurio retorico e vuoto, formulato per rispettare una prassi. Al contrario, attraverso il nostro sincero “in bocca al lupo” intendiamo rappresentarvi la fiducia e la speranza che le istituzioni ripongono nel cammino che state compiendo e che molti di voi si accingono a cominciare.
Non vi suoni banale la considerazione che da anni formuliamo circa la strategicità dell’industria del sapere nella formazione e nella costruzione del vostro futuro e di quello della nostra Capitanata. A voi sono affidate le sorti del nostro territorio, le sue possibilità di crescita e di sviluppo. Alle vostre capacità è delegato il compito di migliorare la condizione socio-economica della provincia di Foggia. Sono temi che assumono un significato ancor più profondo nel difficile momento che stanno vivendo la nostra Italia e l’Europa. La crisi economica che stiamo attraversando rende fisiologicamente più cupa e fosca l’idea del domani. Tanto più nelle giovani generazioni genera inquietudine e pessimismo. Noi non intendiamo negare la gravità della situazione. E viviamo assieme a voi quest’incertezza. Ciò che vogliamo trasmettervi è l’idea che siete voi i primi a dover dare una risposta di fiducia e di determinazione. Scommettendo ed investendo sulle vostre intelligenze, sui vostri talenti, sulle vostre passioni.
La scuola, da questo punto di vista, è lo strumento migliore per invertire la tendenza e imboccare la giusta rotta. Voi non siete la generazione destinata a vivere perennemente nel dubbio. Siete viceversa la generazione che può cambiare le sorti del nostro Paese, del nostro Mezzogiorno, della nostra regione, della nostra provincia. A patto però di crederci, fino in fondo. Vivendo gli anni della vostra formazione scolastica non come un obbligo ma come una scelta. Interpretando le sfide che si aprono di fronte a voi come un’occasione per costruire il “bene comune” della nostra comunità. Indipendentemente dagli indirizzi scolastici che avete scelto, sappiate che il vostro percorso ha senso solo se saprete guardare lontano, se saprete impegnarvi quotidianamente acquisendo esperienze, preparazione e competenze.
La società moderna ci impone una fortissima concorrenzialità anche nel campo del sapere. Ed è su questo terreno che dobbiamo dimostrare di essere competitivi, di poter giocare la nostra partita alla pari con il resto d’Italia e d’Europa. Possiamo farcela, potete farcela.
Anche quest’anno ci piace rivolgervi, assieme all’augurio di buon lavoro, un appello a vivere l’esperienza scolastica come una grande palestra di vita. Sperimentando tra i banchi ed i corridoi quel senso di comunità di cui oggi più che mai abbiamo bisogno. Una palestra di solidarietà e di unità, in cui mettere al bando qualunque forma di individualismo e in cui far vivere i valori del rispetto per l’altro, della tutela e della difesa del bene pubblico. Torniamo su questo argomento perché lo consideriamo importante e fondamentale. Preservare l’integrità degli arredi scolastici e delle strutture che vi ospitano e combattere il vandalismo significa infatti saper fare della nostra provincia un territorio migliore, significa avere una percezione matura del senso e della funzione del bene pubblico. L’Amministrazione provinciale sarà al vostro fianco per il raggiungimento di questi obiettivi, riproponendo il progetto “Adotta l’aula” e non facendo mai mancare il suo sostegno materiale e immateriale.
Un augurio sincero, infine, lo rivolgiamo a tutti gli operatori della scuola, ai docenti, ai dirigenti scolastici, che con impegno ed abnegazione contribuiscono alla formazione dei cittadini del domani e della classe dirigente del futuro. Anche a loro va il nostro grazie, per il lavoro che ogni giorno svolgono nell’interesse della comunità provinciale.
Buon anno scolastico a tutti».

autore: Paolo Ruotolo

Indietro

torna al menù veloce

Newsletter

Newsletter




torna al menù veloce
webtv diretta video archivio delle sedute del consiglio provinciale

Agricoltura Dauna

SUA - Stazione Unica Appaltente

Forum Agricoltura

Verifica Impianti Termici

Scuola di Protezione Civile

Ufficio Europa

Focus Europe

Patto dei Sindaci

Linea Amica

Audio Video

Concorso lirico Umberto Giordano

Arcadio

Formazione

Offerte Lavoro

Girolio

Capitanata 2020

Ambiente

Magna Capitana

Reciproca

Marcone

Università terza età

Sportello linguistico provinciale